La paura di viaggiare

Viaggiare è tra le cose che mi rende più felice al mondo.

Adoro viaggiare -eccome!- eppure al tempo stesso ne sono ter ro riz za ta.

Non è una paura specifica, sia chiaro.
Ho paura un po’ di tutto, in ordine sparso e dirompente.

Ho paura di volare, e non solo.
Sono terrorizzata dal pensiero di potermi ammalare in un posto lontano da casa.
Mi spaventa l’idea che un cataclisma naturale possa abbattersi proprio dove andrò (ma non è un pensiero MaledettamenteEgoisitco questo?)

Insomma, non c’è posto al mondo che mi sembri più sicuro di casa.

Eppure, ve l’ho detto, adoro viaggiare.

Viaggiare è cristallizzare il momento nel bagaglio dei ricordi,
quello che ti porti dietro tutta la vita,
quello che non importa se pesa
perché più è ingombro di cose più è leggero.

Viaggiare è giocare a vivere una vita diversa rispetto a quella che ti è stata assegnata alla nascita,
è guardare le stelle da un cielo diverso,
che pur essendo lontano è incredibilmente sempre lo stesso.

Che si fa, quindi?

Partiamo?
frigo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...